Dall'edilizia all'urbanistica. La ricostruzione in Calabria alla fine del Settecento: La ricostruzione in Calabria alla fine del Settecento

Front Cover
Gangemi Editore spa - Architecture - 210 pages
Facing english text L'antica Provincia della Calabria Ulteriore, tra le più arretrate del Regno di Napoli, viene scoperta nelle sue valenze naturali, urbane, architettoniche e sociali, solo a seguito del catastrofico terremoto del 5 febbraio 1783. Attraverso le cronache di viaggiatori e studiosi si percorre un'epoca, e sopratutto un luogo, in cui uno stato di emergenza tramuta le zone sinistrate in territorio di studio e sperimentazione, dove il testo chiave dell'esperienza pianificatoria sarà L'Istruzione sul metodo da tenersi né paesi diruti della Calabria in cui l'architetto Vincenzo Ferraresi si appropria delle teorie dell'embelissement enunciate, nel 1753, da Marc-Antoine Laugier nell'Essai sur l'architecture. I piani urbanistici, tracciati dagli architetti regi, testimoniano l'intenzione di applicare un intervento territoriale su larga scala, che assume particolare significato nell'adozione di una prassi inconsueta sia in Italia, sia all'estero e che, malgrado gli esiti problematici, condizionerà fortemente lo sviluppo urbano della Provincia. Cosí come confermano i catasti post-unitari, fonte documentale di particolare importanza per la conoscenza storica dei sistemi insediativi, ma soprattutto inedita verifica di quanto, dell'audace esperimento illuminista, si sia tramandato nel passaggio fra l'utopia del progetto e la reale applicazione sul territorio.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information