Dante: il poeta, il politico, l'esule, il guerrigliero, il cortigiano, il reazionario

Front Cover
Rizzoli, 2004 - Literary Criticism - 289 pages
0 Reviews
Una biografia di Dante uomo un autentico, rigoroso libro-verità su Alighieri nel suo tempo, scritto in forma chiara con amore e intelligenza storica e letteraria. Il più grande dei, nostri poeti viene insegnato a scuola spesso. in modo noioso e pedante, subendo così un secondo esilio in qualche remoto scaffale della libreria di casa. Cesare Marchi, invece, ci presenta un Dante in carne, ossa e nervi, con i suoi pregi e i suoi difetti, con le sue passioni e debolezze, orgoglioso, egoista, fazioso, vendicativo. Pur essendo documentata filologicamente, l'opera si rivolge al vasto pubblico, comprende un riassunto ragionato della Commedia (una specie di percorso guidato attraverso Inferno, Purgatorio e Paradiso utilissimo agli studenti) e racconta il dramma d'un perseguitato politico, guerrigliero inconcludente, professore mancato, cortigiano maldestro, che cominciò come democratico e finì reazionario, sognando un'utopistica Italia pacificata sotto il manto dell'imperatore. Una biografia non convenzionale scritta con, gradevolissimo umorismo e grande capacità narrativa.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
7
Section 2
14
Section 3
26
Copyright

19 other sections not shown

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information