Deportati a Mauthausen: 1943-1945

Front Cover
ArchetipoLibri, 2007 - History - 69 pages
0 Reviews
Giovanni Baima Besquet, arrestato a Torino il 17 ottobre 1943 e deportato a Mauthausen, al suo ritorno, nonostante la sofferenza provocata dal ricordo, "nel candido letto del Sanatorio" tracciò una serie di schizzi, corredandoli con didascalie, più o meno lunghe e dettagliate, frutto della tragica esperienza personale, comune a quella di migliaia di altri deportati (di qui l'uso della terza persona plurale). Si tratta di un documento reso pubblico precocemente (gennaio 1946) non con l'intento "di fare un'opera di pregio artistico", bensì "in omaggio alla Memoria dei Compagni Caduti per amore della Libertà".
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Bibliographic information