Dietrologia

Front Cover
Rizzoli, Nov 2, 2011 - Biography & Autobiography - 204 pages
Questo che hai fra le mani non Ŕ un romanzo nÚ l'ennesima inutile autobiografia di un vip. ╚ una scossa violentissima. ╚ un elettroshock. ╚ un manifesto politico. Chi lo ha scritto Ŕ il protagonista indiscusso della scena rap nel nostro Paese, Fabri Fibra, pluri-disco di platino. Lo ha scritto per dire che il rap, musica della ribellione e dell'emancipazione ovunque, da noi risuona a vuoto, trovando un terreno sterile per il proprio messaggio. PerchÚ? Il problema Ŕ l'Italia, Paese che ha la delirante pretesa di paragonarsi con altre realtÓ socialmente avanzate, come la Francia, l'Inghilterra o gli Stati Uniti, ma Ŕ dominato da una generazione di vecchi che hanno schiacciato i giovani, hanno ucciso la creativitÓ, hanno ipnotizzato le menti. ╚ un "matrix", come lo definisce Fibra, una palude nella quale gli italiani sono felicemente intrappolati. I settantenni che non mollano il potere. Il mercato del lavoro blindato: o fai il mestiere di tuo padre (che faceva quello di suo padre), o non fai nulla. Una generazione persa nel web, le mamme che vestono da zoccole le figlie pensando che l'unica strada possibile passi per la seduzione, o meglio per la prostituzione. I grandi tab¨: parlare di soldi, fare soldi, avere successo. La passione nostrana per le scorciatoie e per la contraffazione. In Italia basta apparire. Un unico sport, il calcio, canzoni e film tutti uguali, uomini e donne come clonati dalla tv. Nessuna possibilitÓ di scegliere davvero. Chi decide veramente per l'Italia e per gli italiani? In un Paese in cui tutto Ŕ in mano a pochi, far rinascere la diversitÓ Ŕ l'ultima vera sfida.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

About the author (2011)

Fabri Fibra (classe 1976) Ŕ il numero uno del rap in Italia. ╚ stato disco di platino con gli album Tradimento (2006), Bugiardo (2008), Controcultura (2010) e disco d’oro con Chi vuole essere Fabri Fibra? (2009). Vive da dieci anni a Milano, dove ha fondato una sua etichetta, Tempi Duri, per dare una possibilitÓ ai nuovi talenti della scena rap.

Bibliographic information