Dio fonte del diritto naturale: linee di dibattito tra teologia morale e filosofia del diritto

Front Cover
Gregorian Biblical BookShop, Jan 1, 1997 - Religion - 296 pages
0 Reviews
L'idea di scrivere questo libro sul diritto naturale e nata dal desiderio dell'autore di approfondire il problema della fondazione della norma morale, nella convinzione che un'autentica visione giusnaturalistica apre nuove orizzonti per comprendere meglio la questione di Dio e dell'uomo nel discorso normativo che si inserisce armonicamente nella dimensione ecclesiale. Il tema ha avuto origine dall'osservazione del dialogo interdisciplinare tra toelogia morale, filosofia del diritto e scienze giuridiche. Prende in esame la relazione tra ordine morale e giuridico individuando le questioni che si pongono per la teologia morale in quanto disciplina che tratta i problemi della fondazione della norma morale. La problematica verte sul temine natura normativa la quale si esplica in veste di progetto antropologico. La rinascita del pensiero giusnaturalistico in Germania e il fulcro di questa tesi.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Introduzione
5
concetto della legge naturale in san Tommaso
13
Il sistema manualistico della teologia morale 3 1
31
concetto del diritto nella discussione postbellica
47
concetto deldiritto naturale nell ambito della teologia protestante
81
Diritto concetto e sua struttura ontologica nellopera di Josef Funk
95
Lordinamento della natura umana allessere come elemento
127
Laspetto teologico del diritto naturale nel pensiero di Josef Fuchs
159
Linsufficienza della metafisica nel teorema di Josef Funk
191
Dio diritto e uomo questione aperta
213
Conclusione
259
Sigle e AbbreVi azioni
265
Indice degli autori
287
Copyright

Common terms and phrases

Popular passages

Page 25 - Quia vero bonum habet rationem finis, malum autem rationem contrarii, inde est quod omnia illa ad quae homo habet naturalem inclinationem, ratio naturaliter apprehendit ut bona, et per consequens ut opere prosequenda, et contraria eorum ut mala et vitanda.
Page 22 - Dupliciter est aliquid inditum homini. Uno modo, pertinens ad naturam humanam: et sic lex naturalis est lex indita homini. Alio modo est aliquid inditum homini quasi naturae superadditum per gratiae donum, Et hoc modo lex nova est indita homini, non solum indicans quid sit faciendum, sed etiam adiuvans ad implendum»; In III Sent., d.
Page 20 - Unde sicut ratio divinae sapientiae, inquantum per eam cuncta sunt creata, rationem habet artis vel exemplaris vel ideae, ita ratio divinae sapientiae moventis omnia ad debitum finem obtinet rationem legis. Et secundum hoc, lex aeterna nihil aliud est quam ratio divinae sapientiae, secundum quod est directiva omnium actuum et motionum.
Page 25 - Dicendum quod sicut ratio in homine dominatur et imperat aliis potentiis, ita oportet quod omnes inclinationes naturales ad alias potentias pertinentes ordinentur secundum rationem. Unde hoc est apud omnes communiter rectum, ut secundum rationem dirigantur omnes hominum inclinationes.

Bibliographic information