Dire quasi la stessa cosa: esperienze di traduzione

Front Cover
Bompiani, 2003 - Language Arts & Disciplines - 395 pages
0 Reviews
Cosa vuol dire tradurre? Dire la stessa cosa del testo d'origine o cercare di avvicinarsi il più possibile al testo d'origine, dicendone quindi la stessa cosa? Dopo anni di esperienze di traduzione (traduzioni di opere altrui da revisionare, traduzioni da fare a proprio nome, traduzioni di se stesso da approvare), Umberto Eco raccoglie le proprie riflessioni su questa pratica linguistica che solleva i massimi problemi semiotici (la sinonimia, i vari livelli del testo, i limiti dell'interpretazione) in un libro che mantiene il tono di conversazione tipico delle conferenze e sceglie di partire dal basso, esaminando anzitutto testi tradotti in lingue diverse, per prendere in considerazione poi i problemi teorici che ne conseguono.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

INTRODUZIONE
9
DAL SISTEMA AL TESTO
37
REVERSIBILITÀ ED EFFETTO
57
Copyright

13 other sections not shown

Other editions - View all

Common terms and phrases

References to this book

All Book Search results »

Bibliographic information