Dizionario dei termini giuridici

Front Cover
Casa Editrice La Tribuna - Law - 542 pages
0 Reviews
Il linguaggio giuridico è stato sempre, tradizionalmente, un linguaggio di iniziati: un po' come il latino da cui in gran parte deriva, e le cui citazioni servivano a chiuder la bocca agli ignari Renzo Tramaglino. Si trattava, però, di un non senso, perché tutti i rapporti tra gli uomini, dai più semplici ai più complessi, si svolgono, anche inconsciamente su una trama giuridica; e, quindi, il mondo del diritto è il mondo di tutti gli uomini. Per questo, le opere di divulgazione, che negli ultimi anni si sono fatte sempre più numerose in relazione all'aumentato interesse dei laici per i problemi del diritto, hanno una loro profonda ragione d'essere: quella di dare a ciascuno la coscienza del suo agire giuridico fornendogli, nello stesso tempo, uno strumento pratico prezioso. Tra le opere di divulgazione, i dizionari occupano un posto di grande impor-tanza: la struttura di un dizionario è, infatti, tale da permettere la più rapida consultazione e da dare al lettore una serie di schemi mentali pronti per attualizzarsi nelle varie contingenze della vita. È con questi intenti che l'Autore, la cui lunga pratica espletata negli uffici giudiziari ha permesso di rendersi conto dei dubbi e dell'ignoranza dei consumatori del diritto, che sono gli uomini comuni che affollano gli uffici giudiziari, ha concepito questa enciclopedia dei termini giuridici. E l'opera, costruita con diligenza e precisione, non mancherà certo di raggiungere il suo scopo. Lettori e-reader con poca capacità di calcolo sono sconsigliati.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Bibliographic information