Dogana da mar: la punta dell'arte

Front Cover
Giandomenico Romanelli
Antique Collectors' Club, 2010 - Architecture - 329 pages
0 Reviews
Giandomenico Romanelli, membro del neo comitato scientifico di Punta della Dogana, cura il volume in cui viene tracciata la storia funzionale (come centro di commercio) e quella iconografica (nelle rappresentazioni pittoriche del 1700 o oggi) dell'edificio che ospitava la Dogana da Mar della Repubblica di Venezia. Nei saggi di Romanelli, Paola Rossi, J.-C. Hoquet, la storia dell'edificio fino all'intervento di Tadao Ando, mirato a fare di Punta della Dogana il terzo luogo espositivo di arte contemporanea a Venezia, dopo il Peggy Guggenheim e Palazzo Grassi. Progettato nel XVII secolo da Giuseppe Benoni, il palazzo è costituito da 8 campate e coronato da una torre sovrastata da una sfera in bronzo dorato sostenuta da due Atlante a raffigurare il Mondo, su cui si leva la statua della Fortuna. Punto panoramico per eccellenza nella sottile punta fra il Canal Grande e il Canale della Giudecca, prospiciente il Bacino San Marco.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

DALLA DOGANA ALLA PUNTA UN IMPONENTE EFFETTO PITTORESCO
19
IMPOSING AND PICTURESQUE FROM THE MARITIME CUSTOMS HOUSE TO THE PUNTA DELLA DOGANA
77
DE LA DOUANE À LA POINTE UN IMPOSANT EFFET PITTORESQUE GIANDOMENICO ROMANELLI
129
Copyright

8 other sections not shown

Common terms and phrases

About the author (2010)

Giandomenico Romanelli is the Director of the Correr Museum in Venice and an expert on Venetian art.

Bibliographic information