Donna e società. Partecipazione democratica e cittadinanza digitale

Copertina anteriore
Tangram Ediz. Scientifiche, 2013 - 245 pagine
Le grandi escluse nella storia dell'umanità sono le donne. Ontologicamente individuate come escluse, rimosse dalla riflessione e dalla partecipazione sociale e politica, le donne hanno intrapreso un lungo cammino di emancipazione e di differenziazione che, ultimamente, è caratterizzato da esiti importanti ma non del tutto dirimenti la questione. La storia delle donne è una storia che si può descrivere come esiti di esclusione sociale, ma anche come tentativi di inclusione attraverso i quali è possibile osservare l'evoluzione delle aspettative di volta in volta deluse e le acquisizioni evolutive stabilizzate come diritti umani (delle donne). È possibile affermare, allora, che l'attualità delle donne si può descrivere come azzardo, rischio, come possibile ipoteca di un futuro che tarda a incominciare. La verifica empirica e la descrizione scientifica di alcune di queste suggestioni, rappresentano la ricerca che caratterizza la seconda parte del lavoro da cui emerge la tendenza del campione di donne a voler partecipare alle istituzioni democratiche, anche attraverso l'esercizio di una cittadinanza digitale.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Prefazione
9
Introduzione
15
Parte Prima DONNA E SOCIETÀ PERCORSI FILOSOFICI SOCIALI E POLITICI
19
Capitolo I
21
Capitolo II
75
Capitolo III
93
Parte Seconda DONNA E SOCIETÀ PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA E CITTADINANZA DIGITALE
143
Capitolo I
145
Capitolo II
183
Conclusioni
213
Bibliografia
221
Appendice Il Questionario
233
_GoBack
234
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche