Droghe e scuola: sguardi, saperi e rappresentazioni degli insegnanti su droghe e geografie scolastiche

Front Cover
F. Angeli, 2004 - Social Science - 374 pages
0 Reviews
Da tempo la scuola italiana sembra essere particolarmente esposta alle crisi che percorrono tanto le strutture sociali fondamentali quanto le relazioni fra le generazioni che di quelle strutture dovrebbero costituire la ragione e gli snodi. In particolare, da quando alle funzioni didattiche sono, con sempre maggior insistenza, associate attese diagnostiche, i docenti cominciano ad apparire come portatori sani di disagio ai quali è richiesta risposta nei confronti delle manifestazioni insane del disagio adolescenziale. Nel malessere giovanile, il fallimento scolastico, così come l'uso e abuso di sostanze psicoattive, da poco intrecciati alle sintomatologie dell'aggressività od alle patologie dell'alimentazione, costituiscono i primi e spesso più clamorosi segnali di quelle crisi. E come tali sono tradizionalmente all'attenzione degli studiosi. Ma che cosa succede se questo disagio si incrocia con quello dei docenti, se questo malessere intercetta una sofferenza analoga, anche se spesso speculare? E quali geografie, quali saperi, quali rappresentazioni, infine, quali atteggiamenti si manifestano nelle decisioni e nelle condotte che i docenti sono portati ad assumere quotidianamente? Intrecciandosi con le qualità disorientanti dei nuovi comportamenti giovanili, con l'accelerazione veicolata dai modelli di vita proposti dai ragazzi, con il turbinante incedere delle varietà esperienziali dell'adolescenza, gli insegnanti sono chiamati a costruire un proprio orizzonte rappresentativo ed un proprio flusso interpretativo in un ambiente che pare poter accogliere solo i simulacri delle esperienze autentiche. Ribaltando il focus tradizionale delle più recenti indagini epidemiologiche sull'uso delle sostanze stupefacenti, questa ricerca... percorre gli itinerari qualitativi che consentono agli autori di individuare quei profili tipologici e quelle varietà topologiche con cui delineare alcune prime risposte... (editore).

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Bibliographic information