Due ore di lucidità

Front Cover
Un libro-intervista in cui Chomsky, monumento ultrasettantenne della controcultura, non risparmia nessuno: dai media, sostenitori occulti e proni delle strategie del potere, conniventi a volte loro malgrado nelle «ipocrisie» con cui si offrono i fatti all'opinione pubblica; agli inganni e i paradossi del capitalismo e della democrazia; ai reali moventi delle élite; alla miopia degli intellettuali che non vedono o non vogliono vedere le dinamiche del mondo che devono spiegare. E i fatti, citati fra una risposta e l'altra, ci ricordano tante tragedie mai conosciute, come gli sporchi affari e gli omicidi di Stato sponsorizzati dagli Usa, il massacro di Timor Est abbandonata al suo destino o l'intervento in Kosovo per propagandati motivi umanitari.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Bibliographic information