Edipo a Colono

Front Cover
Fondazione Lorenzo Valla, 2008 - Drama - 427 pages
0 Reviews
Vecchio e cieco, Edipo giunge a Colono, poco fuori di Atene. accompagnato dalla figlia Antigone e subito raggiunto dall'altra figlia, Ismene. Lui, il gi potente "tiranno" di Tebe, uccisore del padre e marito della madre, non pi, ora, che un vagabondo, uno "straniero in terra straniera". Chiede agli abitanti di Colono e a Teseo ospitalit e protezione. E Atene, la citt della legge, della "pietas" e della civilt, gliele concede: in cambio della protezione che Edipo, dopo la morte, le garantir. Invano Tebe lo reclama: con la forza del cognato Creonte, che ne rapisce le figlie, o con le implorazioni del primogenito Polinice perch prenda le sue parti contro il fratello Eteocle. Edipo non dimentica per un solo attimo le colpe orrende delle quali, senza saperlo, si macchiato, e neppure il modo in cui Creonte e i figli lo hanno trattato. Ma guarda ormai oltre, alla morte imminente, al destino eterno di eroe che lo attende. Non a caso egli giunto a Colono: il luogo dove era nato Sofocle costituisce una vera e propria soglia sacra, meravigliosa e inquietante, e prefigura, con il suo bosco delle Eumenidi, l'oscura vita dell'Ade.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Lxxxm Forma della tragedia
lxxxiii
Appendice metrica
387
Indice delle cose notevoli
407
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information