Edoardo Gellner: percepire il paesaggio

Front Cover
Skira, 2004 - Architecture - 191 pages
"Percepire il paesaggio" tenta di dare del villaggio fondato dall'Agip a Corte di Cadore una lettura in chiave nuova e per certi versi trasversale. Per Edoardo Gellner il valore di quella che viene considerata la sua opera maggiore sta nell'integrazione delle parti, nel continuo salto di scala tra particolare e generale, tra interno ed esterno, tra costruito e ambiente naturale (la cui somma per Gellner equivale a paesaggio). Il principio di salvaguardia del paesaggio preesistente e l'attenzione nei confronti del nuovo ambiente da realizzare iniziano con la scelta del luogo e con l'intima interpretazione delle emergenze e delle possibilitÓ offerte; il resto si direbbe quasi una conseguenza.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Capire lopera di Gellner Gualtiero Cualbu
6
Gellner su Gellner Valeria Fois e Michele Merlo 13 Progettare con Enrico Mattel 29 ll sito 47 Lurbanistica 75 Larchitettura 141 Costruire il paesaggio...
8
Gellner on Gellner Valeria Fois and Michele Merlo
9

10 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information