Fedra

Front Cover
Oscar Mondadori, 2001 - Drama - 275 pages
Con "Fedra", opera teatrale scritta nel 1909, D'Annunzio intende mostrare la perenne attualità dei grandi miti tragici. Per farlo, sceglie la storia terribile e scandalosa della moglie di Teseo, già affrontata in passato da autori di ogni epoca e cultura, da Euripide a Seneca, a Racine. Innamoratasi del figliastro Ippolito e da lui respinta, Fedra decide di porre fine alla propria vita insieme a quella dell'amato: la sua vicenda rappresenta una tipica icona della Superdonna dannunziana, intensa e trasgressiva, i cui tratti sono finemente indagati nel saggio di Pietro Gibellini.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases