Folli giardinieri: storie d'amore e di verde

Front Cover
Edizioni Pendragon, 2011 - Architecture - 254 pages
"Il mio giardino ha fatto cambiare idea, ha dilatato la percezione, ha stimolato e rilanciato il futuro. Il giardino ha contagiato le menti, toccato gli animi e hanno cominciato a copiarlo. Ora i linosani vengono a farsi le foto per i matrimoni. Ora, si può veramente dire, le piante non entrano più ma escono dal giardino". La figura del giardiniere è simile a quella di un regista che, libero da schemi e pregiudizi, in preda alla "follia della passione", in un grande teatro verde lascia la scena a emozioni, sensazioni, forme e colori infiniti, per valicare e far valicare l'immaginario, "al totale servizio del desiderio e del sogno". Attraverso quindici storie, l'autore propone un viaggio alla scoperta dei giardini fuori e dentro di noi, mentre ritornano prepotenti le note della canzone Let the Sunshine In {Lascia entrare il sole), dal film Hair, "che era impetuosamente cantata e ballata, non a caso, nel Central Park di New York".
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

I
9
II
29
III
47
IV
65
V
87
VI
101
VII
115
VIII
129
X
157
XI
171
XII
185
XIII
199
XIV
213
XV
229
XVI
243
Copyright

IX
143

Common terms and phrases

Bibliographic information