Giorgio Bassani: uno scrittore da ritrovare

Front Cover
Maria Ida Gaeta
Fahrenheit 451, 2004 - Literary Criticism - 207 pages
Il lavoro di Giorgio Bassani rappresenta in modo ideale la letteratura come arte del ricordo e della rievocazione, spazio della memoria. Una riflessione sull'opera di Bassani - che dalla letteratura chiama in causa la storia, la politica, il cinema, le arti, la problematica ambientale - Ŕ oggi tanto pi¨ viva e necessaria per l'intensitÓ con cui si rivolge contro la diffusa ansia di cancellare e dimenticare. Interventi di: Eraldo Affinati, Alfonso Berardinelli, Ferdinando Camon, Gianni Clerici, Roberto Cotroneo, Antonio Debenedetti, Anna Dolfi, Giulio Ferroni, Paola Frandini, Andrea Guiati, Georges GŘntert, Raffaele Manica, Giorgio Montefoschi, Giorgio Patrizi,Roberto Pazzi, Fulco Pratesi, Bernardo Rossi-Doria, Alessandro Roveri, Frediano Sessi.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

INTRODUZIONE
13
MEMORIA DELLA VITA
29
UNALTRA STORIA IN VERSI
45
Copyright

8 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information