Giorgio La Pira e la vocazione di Israele

Front Cover
Luciano Martini
Giunti Editore, 2005 - Social Science - 240 pages
0 Reviews
Giorgio La Pira, attraverso la riflessione sul dramma dell'Olocausto, riscopre per l'identità dell'Europa, la radice vitale e biblica costituita dalla "famiglia di Abramo". La riflessione sulla vocazione di Israele è approfondita da Giorgio La Pira sin dall'introduzione delle leggi razziali in Germania e poi in Italia nel 1938, che segnarono la sua resistenza morale e politica ininterrotta alla ideologia antisemita e ai suoi presupposti nel nazionalsocialismo tedesco. Giorgio La Pira fu tra gli iniziatori, in Italia, dell'esperienza dell'Amicizia ebraico-cristiana, che da Firenze si è diffusa in Italia contro le discriminazioni religiose e razziste per favorire l'incontro fra credenti di diverse religioni.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

RITA CAMPUS
3
GEORGES COTTIER o
50
SILVIA BALDI CUCCHIARA
58
GIULIO CONTICELLI
88
LUCIANO MARTINI
105
Giorgio La Pira e Jules Isaac
147
Jules Isaac commemorato a Firenze
160
Giorgio La Pira e Martin Buber
203
Indice dei nomi
227
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information