Giornale de' letterati d'Italia, Volume 11

Front Cover
Apostolo Zeno, Pietro Caterino Zeno
Appresso G. G. Hertz, 1712 - Bibliography
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 8 - Studio di Padoa HAvendo veduto per la Fede di Revifione ", & Approbatione del PF dmbroßo Lifotti Inquißtore di Padova nel Libro intitolato, Marcelli Malpighii Confultationum MedicinAlium Centtbria primA , non v...
Page 415 - Audio, in cui più che in altro compiacque»* > fu quello dell'erudita antichità > e in partico. hre delle medaglie , alla cognizione delle quali fi avanzò di molto e con la pratica, e con la perizia che ebbe delle lingue greca e latina . In molte Accademie ebbe luogo onorevole , come nella Delfica , tra i Ricoverati , « tra i Dodonei , tutt'ctrcdi Venezia j tra gli Eftravaganti di.
Page 145 - ... pulitezza de i verfi . Confefsa (a) però ,'che quello non era l'originale dell'Autore, ma una copia di perfona poco e nulla delle regole della lingua, e del correttamente fcriG 3 vere _ C») Difc.fj veré intendente j с pero non v'cra o£ferv.inza alcana ¿'ortografía , ed era.
Page 57 - Moftra con un tefto dell'Evangelica San Giovanni (a) che la Samaria era fra la Giudea , e la Galilea, e per confeguente fuori di quella: che i Samaritani non mai furono...
Page 67 - Julìri , che non ne fu né meno quattr* anni interi? e perché non più tofto nel principio del fuo imperio , cioè quando egli era nella Siria, e fvernò il primoanno nell'Afta ? Di più gli fi ricerca do ve, e' qua' fieno le medaglie greche battute in Cefarea fotto SettiOlio e Caracalla ? . .} .-. .-••• t •—. -' NélFEpiftola al Vaillant ritrattò P-?
Page 384 - Strumenti , ed altre famigliane/ memorie originali de' fecoli inferiori , che in molta abbondanza, benché da taluni poco apprezzate, e conofcmte , fi ritrovano negli Archivj pubblici e privati d'Italia; imperciocché in tal guifa fi recherebbe un'incrcdibil lume e giovamento al/a Storia Italica,!
Page 261 - Caftelgandolfo a prefcntare a NS le fei Omelie di fua Beatitudine, da lui fpiegate in vcrfi , e ftampate con molta magnificenza. In quella fera egli entrava appunto ncll...
Page 65 - Itnperadori coftituitc le colonie , o col mandarvi etti de i foldati informa di colonia , ovvero col dare il diritto di colonia agli antichi citta, dini del luogo...
Page 261 - Pontefice, con la dedicatoria in vedi di nobile e pellegrina invenzione. Dopo morta la Regina , continuò a godere i favori del Signor Duca di Parma, abitando nel fuo Palagio a_, piazza...
Page 61 - Galilea , e di altre provincie della Paleftina. Ora fé le facre carte danno ad Erode il giovane la Galilea » dimanda il Noris , onde mai egli forti quel governo i fé come retaggio paterno, adunque il padre larefse: fé poi altronde l'ottenne, infegnil'Ar» duino , qual nefu'l primo fignore.

Bibliographic information