Guerra e identitą: percorsi della letteratura inglese nel Novecento

Front Cover
Nelle poesie di guerra di Brooke (The Dead II), di Owen (Dulce et Decorum Est pro Patria Mori) e di Sassoon (Prelude: The Troops), come nelle forme pił alte e canonizzate del modernismo di Joyce (The Dead), Woolf (The Mark on the Wall) ed Eliot (The Burial of the Dead), l'orrore di una morte diversa, legata alla tragedia di una guerra inedita, sfida e sottolinea i limiti della scrittura, ne accentua le instabilitą. Nel percorso di questi testi - dal 1907 al 1922 il tema della guerra mostra in controluce la trama dei miti che la raccontano, la precarietą dei ruoli maschili e femminili, le ambiguitą dell'antimilitarismo e del pacifismo.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Introduzione
11
Avvertenze
18
Le forme del bianco
41
Copyright

3 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information