I mignotti: vite vendute e storie vissute di prostituti, gigolò e travestiti

Front Cover
Castelvecchi, 1999 - Social Science - 254 pages
0 Reviews
Questo libro fa luce, con un'indagine approfondita e inedita, sul buio dei marciapiedi, dei parchi, dei sottoponti in cui si svolge la prostituzione maschile a sfondo prevalentemente (ma non solo) omosessuale. I personaggi che si alternano con le loro testimonianze sono schiavi talvolta della droga, talvolta di un tenore di vita esagerato, che richiede continuamente denaro “facile”. Insieme a un mosaico di esperienze umane violento e sconvolgente, il primo che sia stato completato dai tempi ormai lontani di Pasolini - il libro illustra anche i grandi cambiamenti intervenuti nel mercato del sesso tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta: innanzitutto la nascita strisciante di racket e reti di protezione e sfruttamento anche per la prostituzione maschile, e poi il dilagare di comportamenti “suicidi”, come ad esempio la continua richiesta di rapporti sessuali non “protetti” - tanto più richiesti quanto più cresce la consapevolezza del rischio di Aids. Una gimcana fra locali sfavillanti e periferie degradate percorse con il cuore in gola, ma anche con il ferreo intento di capire un mondo brutale e assurdo. (Editore).

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Bibliographic information