I santi di Satana

Front Cover
Edizioni Piemme, 2011 - Fiction - 461 pages
0 Reviews
New York. Pietro Rodano, ex dirigente della Sacra Corona Unita, pensava di aver detto finalmente addio al proprio passato. Nel ristorante in cui sta cenando con la figlia, infatti, assiste al massacro di un'intera famiglia. L'assassino è il padre, poliziotto dal passato senza ombre, che a pochi istanti dalla strage si suicida. L'unico indizio è una nenia che l'uomo stava cantando prima di sparare. Le cose si complicano quando Pietro, tornato in albergo dopo la deposizione alla polizia, scopre che sua figlia è scomparsa nel nulla: nella stanza è rimasta solo la radio accesa, che trasmette la stessa nenia del ristorante. È lui che vogliono colpire. Non resta che scoprire perché. San'a. Alvise Prosdocimi, eminente studioso di storia delle religioni, si trova in Yemen per alcune ricerche, insieme alla madre. Durante la visita a uno ziggurat, qualcosa va storto: i due rinvengono una bisaccia che contiene degli strani amuleti, composti da ossa e pelle umane, e rischiano di rimanere sepolti vivi. Quando, poche ore dopo l'incidente, Alvise ritrova la madre in stato confusionale, che parla in una lingua incomprensibile, capisce di essere incappato in qualcosa più grande di lui. Pietro e Alvise non si vedono da più di un anno. In passato avevano provato a essere amici, ma il risultato era stato a dir poco fallimentare: troppo diversi. Si rincontreranno a Samarcanda, entrambi sulle tracce di quella maledetta litania che sembra ipnotizzare chiunque l'ascolti...
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
5
Section 2
14
Section 3
32
Section 4
44
Section 5
68
Section 6
85
Section 7
106
Section 8
118
Section 13
203
Section 14
224
Section 15
247
Section 16
272
Section 17
294
Section 18
313
Section 19
333
Section 20
359

Section 9
131
Section 10
148
Section 11
164
Section 12
187
Section 21
389
Section 22
418
Section 23
449
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information