L'interesse del minore nella mediazione familiare

Front Cover
Giuffrè Editore, 2012 - Law - 278 pages
0 Reviews
Che cos'è la mediazione familiare? Da dove nasce e perché è così importante? Il volume analizza le potenzialità e le applicazioni di uno strumento oggetto di vivaci dibattiti ma scarsamente utilizzato. Uno strumento che può trovare sviluppo attraverso la collaborazione tra coloro che si interessano di famiglia, giudici, avvocati, esperti mediatori familiari e che oggi non trova diffusione a causa della scarsa conoscenza da parte degli operatori del diritto e della spinta conservatrice dei tecnici della mediazione. Il suo giusto spazio, pur nel rispetto della assoluta autonomia e indipendenza, è nelle aule dei palazzi di giustizia, accanto al giudice della separazione, nelle stanze dei servizi sociali, accanto a chi quotidianamente si occupa di questioni familiari, nei centri specializzati nella cura della famiglia. La mediazione ha il diritto di divenire realtà stabile e tangibile per tutti coloro che attraversano la fase finale del rapporto di coppia. Attraverso una trattazione che rifugge da soluzioni precostituite, sollecita domande e si nutre di fertili commenti, l'opera esamina il rapporto tra diritto e mediazione familiare come mezzi a servizio di un unico obiettivo: l'interesse del minore.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SEPARAZIONE DEI GENITORI E AFFIDAMENTO CONDIVISO DEI FIGLI
33
IMMAGINI PROSPETTIVE FUTURO
103
DALLA PREMEDIAZIONE AL MEMORANDUM DINTESA
175
CONDICIO SINE QUA NON PER LA DIFFUSIONE DELLA MEDIAZIONE
213
Indice bibliografico
253
Indice delle pronunce giurisprudenziali
273
Indice analitico
277
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information