I vizi capitali delle aziende. Comportamenti autodistruttivi nelle aziende di successo

Front Cover
Pearson, 2007 - Business & Economics - 270 pages
0 Reviews
Perché tante aziende sane adottano comportamenti auto distruttivi? Questo libro identifica sette vizi pericolosi in cui possono incorrere le aziende, anche qulle ben gestite, in modo da favorirne una diagnosi precoce e consentire di sconfiggerli prima che causino danni irreparabili. Presentando i casi di alcune aziende che fino a ieri erano considerate modelli di riferimento, si mostra come anch'esse possano abbandonarsi a una sorta di "dipendenza dai vizi", con il rischio di deragliare. Si vedrà inoltre perché alcune aziende non siano in grado di invertire la tendenza e altre invece riescano a imprimere svolte decise che consentono di raggiungere successi senza precedenti. L'autore mostra quali sono le tecniche specifiche e dettagliate per "curare", o ancora meglio prevenire, ciascuno di questi vizi: l'atteggiamento di rifiuto; l'impronta dell'arroganza; il virus del compiacimento; la dipendenza dalle competenze tradizionali; la minaccia della miopia; l'ossessione per i volumi (costi in aumento e margini in discesa); l'impulso territoriale.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Bibliographic information