Il Libro della Sapienza: con alcuni nuovi importanti studi sopra la Divina Commedia, la Profezia di Sofonia, il Magnificat, e la Salveregina

Front Cover
tip. del Gattamelata, 1859 - 247 pages
0 Reviews
Reviews aren't verified, but Google checks for and removes fake content when it's identified
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 183 - Se vuoi campar d' esto loco selvaggio: ChŔ questa bestia, per la qual tu gride, Non lascia altrui passar per la sua via, Ma tanto lo impedisce, che l' uccide : Ed ha natura si malvagia e ria, Che mai non empie la bramosa voglia, E dopo il pasto ha pi¨ fame che pria. Molti son gli animali, a cui s' ammoglia, E pi¨ saranno ancora, infin che il veltro VerrÓ, che la farÓ morir con doglia.
Page 142 - O degli altri poeti onore e lume, vagliami il lungo studio e il grande amore, che m' ha fatto cercar lo tuo volume. Tu se...
Page 211 - Fatto avea di lÓ mane e di qua sera Tal foce quasi; e tutto era lÓ bianco Quello emisperio, e l'altra parte nera, Quando Beatrice in sul sinistro fianco Vidi rivolta, e riguardar nel Sole: Aquila sý non gli s'affisse unquanco.
Page 212 - Che il fe' consorto in mar degli altri Dei. Trasumanar significar per verba Non si poria; per˛ l'esemplo basti, A cui esperienza grazia serba.
Page 213 - O donna di virt¨, sola per cui L'umana spezie eccede ogni contento Da quel ciel, e' ha minor li cerchi sui ; Tanto m'aggrada il tuo comandamento, Che l'ubbidir, se giÓ fosse, m' Ŕ tardi: Pi¨ non t'Ŕ uopo aprirmi '1 tuo talento.
Page 210 - Dante, nÚ fama, ecco l' accetto: nÚ i miei passi saranno lenti. Se poi a Firenze non s'entra per una výa d' onore, io non entrerovvi giammai. E che? forse il Sole e le stelle non si veggono da ogni terra ? E non potr˛ meditare sotto ogni plaga del cielo la dolce veritÓ, s'io prima non mi faccio uomo senza gloria, anzi d...
Page 212 - Beatrice tutta nell' eterne ruote Fissa con gli occhi stava, ed io in lei Le luci fisse, di lass¨ remote, Nel suo aspetto tal dentro mi fei, Qual si fe' Glauco nel gustar dell
Page 204 - Cristo , il quale col Padre e con lo Spirito Santo vive e regna anch'egli Dio per infiniti secoli.
Page 159 - Adunque lo specchiante liscio nel grado primo significa il riconoscimento delle proprie colpe, e il candore e la sinceritÓ indispensabile nella confessione di quelle : nel secondo, la ruvida pietra di color cupo, misto di purpureo e di nero, arsiccia e...
Page 156 - ... santi piedi: Misericordia chiesi, che m'aprisse; Ma pria nel petto tre fiate mi diedi. Sette P nella fronte mi descrisse Col punton della spada, e: Fa che lavi, Quando se

Bibliographic information