Il ministero del papa in prospettiva ecumenica: atti del colloquio, Milano, 16-18 aprile 1998

Front Cover
Antonio Acerbi
Vita e Pensiero, Jan 1, 1999 - Religion - 338 pages
0 Reviews
Il papa Giovanni Paolo II nell'enciclica Ut unum sint ha posto a tema della riflessione ecumenica la questione del ministero papale nella Chiesa. Si tratta, scrive il papa, di "curare, evidentemente insieme, le forme nelle quali questo ministero possa realizzare un servizio d'amore riconosciuto dagli uni e dagli altri" (Ut unum sint, n. 95). Per questo il papa propone che si indaghi circa "una forma di esercizio del primato che, pur non rinunciando in nessun modo all'essenziale della sua missione, si apra a una situazione nuova" (ibi). Il papa invita, cioè, a progettare un'immagine storica del primato, che consenta la formazione di un consenso universale. Per le chiese che accettano l'invito, significa entrare in una fase di ripensamento della propria tradizione teologico-canonica, in vista di un cambiamento della propria prassi, che sia rispettoso delle loro convinzioni di fede, ma tenda anche ad annullare o, perlomeno, a diminuire la distanza che oggi le separa. È un impegno che naturalmente vale per tutti i cristiani, ma forse spetta in primo luogo ai cattolici. Questo libro intende, perciò, offrire un contributo di risposta alla domanda: quali sono, nell'ambito della tradizione cattolica e in dialogo con le altre tradizioni cristiane, gli sviluppi auspicabili nella forma di esercizio del primato, perché esso possa meglio corrispondere alla sua funzione in seno ad una cristianità che tende all'unità?
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

ANTONIO ACERBI
3
BASILIOS PSEFTONGAS
33
VITTORIO PERI
51
KLAUS SCHATZ
99
MARC LIENHARD
129
HERMANN J POTTMEYER
145
ANNIBALE ZAMBARBIERI
169
HERVE LEGRAND
211
ANGELO MAFFEIS
233
GIACOMO CANOBBIO
277
ANTONIO ACERBI
303
Copyright

Common terms and phrases