Il caso dell'Angelo Mai nel rione Monti a Roma: Progettazione partecipata

Front Cover
Gangemi Editore spa - Architecture - 116 pages
0 Reviews
Tutto inizia nel 2002, con la nascita della Rete Sociale Monti (RSM) e l'emergere del caso dell'ex Istituto Angelo Mai, un complesso storico del rione Monti a Roma che l'amministrazione statale aveva da poco inserito nell'elenco dei beni pubblici da cartolarizzare. Gli abitanti del rione, organizzati dalla RSM e da alcuni docenti dell'UniversitÓ Roma Tre, ottengono che il complesso sia acquisito dal Comune e stralciato dall'elenco. I politici del comune e del I municipio appaiono interessati al processo che li vede partecipare - assieme a numerosi abitanti del rione, alla RSM e all'UniversitÓ - a incontri e seminari sull'Angelo Mai e, pi¨ in generale, sui problemi del rione. In questa fase alcuni abitanti partecipano alle sessioni di lavoro progettuali dove possono esprimere le loro volizioni in tutta libertÓ, formulando proposte per le nuove destinazioni d'uso e le forme di gestione degli spazi recuperati dell'ex Istituto. Ma l'amministrazione comunale non si dimostra interessata a queste proposte e fa la scelta pi¨ ovvia e meno impegnativa, destinando quasi tutti i suoi spazi a scuola: ad utilizzarli sarÓ il "Viscontino", una scuola media del rione dotata di spazi insufficienti e in cattivo stato di conservazione. ELENA MORTOLA Ha insegnato Metodologia Progettuale e CAAD presso l'UniversitÓ di Roma "La Sapienza" (1883-1992). Dal 1993 insegna "Progettazione Architettonica Assistita dal Computer" nell'UniversitÓ Roma Tre, dove ha coordinato il Master internazionale di II livello "Progettazione interattiva sostenibile e multimedialitÓ". Ha collaborato con molte UniversitÓ italiane e straniere e ha svolto numerose ricerche ed esperienze professionali nel campo della progettazione partecipata. ALESSANDRO GIANGRANDE Ha insegnato "Teoria dei modelli per la progettazione" presso l'UniversitÓ di Roma "La Sapienza" (1973- 1992). Nel 1993 di Ŕ trasferito all'UniversitÓ Roma Tre dove ha insegnato "Analisi e valutazione ambientale", "Progettazione e pianificazione sostenibile" e "Tecniche di valutazione ambientale di piani e progetti". Ha diretto il laboratorio TIPUS (Tecnologie Informatiche per il Progetto Urbano Sostenibile) del Dipartimento di Studi Urbani e ha svolto numerose ricerche ed esperienze professionali nel campo della progettazione partecipata.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
5
Section 2
6
Section 3
7
Section 4
9
Section 5
10
Section 6
11
Section 7
15
Section 8
26
Section 12
51
Section 13
53
Section 14
54
Section 15
63
Section 16
79
Section 17
95
Section 18
98
Section 19
100

Section 9
39
Section 10
43
Section 11
44
Section 20
102
Section 21
104
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information