Il castello di Otranto

Front Cover
Newton Compton Editori, May 3, 2012 - Fiction - 116 pages
0 Reviews
Edizione integraleIntroduzione di Riccardo ReimIl castello di Otranto è oggi unanimamente considerata il capostipite del romanzo gotico, la prima opera fantastica della letteratura inglese moderna: da Clara Reeve alla Radcliffe, da William Beckfard a Charles Robert Maturin fino al Poe di The Fall of the House of Husher, tutti, in varia misura, si troveranno a dover fare i conti con Walpole e le sue misteriose, inquietanti fantasie visionarie gremite di giganti spettrali, elmi magici, quadri parlanti, sotterranei labirintici che hanno inaugurato un vero e proprio genere letterario. Horace Walpolenacque a Londra nel 1717. Pur non essendo di origine aristocratica, potè ricevere un 'educazione privilegiata, grazie alla posizione sociale del padre, primo ministro del governo whig dal 1721 al 1742. Frequentò l'università a Cambridge e viaggiò in Francia e in Italia. In quegli anni cominciò il suo celebre, brillante epistolario, comprendente più di tremila lettere di argomento politico, storico, artistico, letterario, al quale egli deve, insieme a Il castello di Otranto, la sua fama di scrittore. Nel 1747 Walpole affittò la famosa casa di Strawberry Hill, che volle trasformare in un vero e proprio castello gotico. Morì a Londra nel 1797.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
Section 2
Section 3
Section 4
Section 5
Section 6
Section 7
Section 8
Section 9
Section 10
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information