Il cluster biomedicale tra scienza e impresa in Friuli Venezia Giulia

Front Cover
Franco Angeli, 2007 - Business & Economics - 152 pages
0 Reviews
Il biomedicale è un settore economico che, più di altri, realizza innovazioni capaci di impattare direttamente sulla qualità della vita delle persone. Negli ultimi anni, le imprese operanti nei settori delle scienze della vita hanno saputo guidare e applicare gli avanzamenti scientifici in aree disciplinari eterogenee come le nanotecnologie, le biotecnologie, le scienze dei materiali e l'informatica, per realizzare tecnologie, prodotti e servizi in grado di creare valore economico e di migliorare le condizioni di diagnosi e cura. I flussi di conoscenza attivati nel biomedicale rappresentano perciò un'esemplificazione evidente del concetto di trasferimento tecnologico: le scoperte scientifiche, le nuove tecnologie, il capitale umano di ricercatori e tecnici, danno origine a ricadute positive in ambito economico e sociale. Questo volume, frutto di un ampio e articolato lavoro di ricerca a cura dell'Osservatorio Economico del Centro di Biomedicina Molecolare, coordinato da Cristiana Compagno, indaga queste questioni con particolare riferimento alla realtà del Friuli Venezia Giulia, dove il biomedicale si sta affermando come specializzazione produttiva emergente, anche grazie all'avvio del Distretto Tecnologico per il supporto di iniziative ad alta intensità di imprenditorialità e innovazione.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Bibliographic information