Il codice civile italiano annotato, Volume 2

Front Cover
Società l'unione tipografico-editrice, 1865 - Civil law - 1827 pages
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 1121 - La vendita è perfetta fra le parti , e la proprietà si acquista di diritto dal compratore riguardo al venditore, al momento che si è convenuto sulla cosa e sul prezzo, quantunque non sia seguita ancora la tradizione della cosa né sia pagato il prezzo. 1449. La vendita può essere fatta puramente e semplicemente, o sotto condizione sospensiva o risolutiva. Può altresì avere per oggetto due o più cose alternativamente.
Page 738 - ... coerede o di un legatario anche estraneo, come eccedenti la porzione disponibile, deve imputare alla sua porzione legittima le donazioni ei legati a lui fatti, salvo che ne sia stato espressamente dispensato.
Page 1042 - Non si può deferire sopra un fatto delittuoso, nè sopra una convenzione per la cui validità la legge esiga un atto scritto, nè per impugnare un fatto che un atto pubblico attesti seguito nell'atto stesso avanti l'uffiziale pubblico che l'ha ricevuto.
Page 568 - ... in niun caso la porzione, in cui succedono i genitori od uno di essi , sia minore del terzo. Se vi sono fratelli o sorelle consanguinei od uterini, succedono anch'essi; ma, concorrano con germani o siano soli, conseguono la sola metà della quota spettante ai germani.
Page 813 - L'errore di fatto non produce la nullità del contratto, se non quando cade sopra la sostanza della cosa che ne forma l'oggetto. Non produce la nullità, quando cade soltanto sulla persona colla quale si è contrattato, eccetto che la considerazione della persona colla quale s'intende contrattare , sia la causa principale della convenzione.
Page 846 - Il padre e in sua mancanza la madre sono obbligati pei danni cagionati dai loro figli minori abitanti con essi ; I tutori pei danni cagionati dai loro amministrati abitanti con essi; I padroni ed i committenti pei danni cagionati dai loro domestici e commessi nell'esercizio delle...
Page 645 - I discendenti però dell'erede o del legatario premorto od incapace sotlentrano nell'eredità o nel legato nei casi, in cui sarebbe ammessa a loro favore la rappresentazione se si trattasse di successione intestata...
Page 672 - Se fra due o più chiamati rispettivamente a succedersi è dubbio quale abbia pel primo cessato di vivere, chi sostiene la morte anteriore dell'uno o dell'altro deve darne la prova; in mancanza di prova si presumono morti tutti ad un tempo, e non ha luogo trasmissione di diritto dall'uno all'altro.
Page 1004 - ... di registro, dal giorno in cui è morto o posto nella fisica impossibilità di scrivere colui o uno di coloro che le hanno sottoscritte , o dal giorno in cui la sostanza delle medesime scritture è comprovata da atti stesi da...
Page 821 - I contratti debbono essere eseguiti di buona fede, ed obbligano non solo a quanto è nei medesimi espresso, ma anche a tutte le conseguenze che secondo l'equità, l'uso o la legge ne derivano.

Bibliographic information