Il diritto romano privato e puro

Front Cover
G. Rondinella, 1863 - Roman law - 470 pages
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 450 - Il creditore non pu˛ essere costretto a ricevere una cosa diversa da quella che gli Ŕ dovuta, quantunque il valore della cosa offerta fosse uguale od anche maggiore.
Page 459 - Questo tempo non comincia a decorrere nel caso di violenza, se non dal giorno in cui Ŕ cessata ; nel caso di errore o di dolo , dal giorno in cui furono scoperti ; riguardo agli atti degli interdetti e degli inabilitati , dal giorno in cui Ŕ tolta...
Page 360 - Ut do ut des, do ut facias, faciˇ ut des, faciˇ ut facias.
Page 330 - ogni convenzione mediante la quale una • o pi¨ persone si obbligano verso una o pi¨ persone a dare, ╗ a fare od a non fare qualche cosa > (nrt.
Page 196 - ... le cose sono ristabilite in modo che se ne possa nuovamente far uso, salvo che sia giÓ trascorso uno spazio di tempo bastante ad estinguere la servit¨.
Page 378 - La societÓ particolare Ŕ quella, la quale non ha per oggetto se non certe determinate cose, o il loro uso, ovvero i frutti che se ne possono ritrarre. , 1706. ╚ parimente societÓ particolare il contratto, con cui pi¨ persone si associano per una impresa determinata, o per l' esercizio di qualche mestiere o professione.
Page 428 - L' azione de in rem v rso (12) viene асcordata contro il padre di famiglia, ed in favore di quello il cui denaro od altre cose furono impiegate dal figlio senza aulorizzazione del padre (15) per supplire a spese necessarie o almeno utili in vantaggio del padre stesso (14).
Page 228 - ... se gli abbia irragionevolmente negato gli alimenti : 3.░ se divenuto il genitore furioso , lo abbia lasciato in abbandono senza prender cura di lui : 4░ se non abbia curato di riscattarlo divenuto prigioniero presso il nemico , quando il poteva ; 5.░ se la figlia in contraddizione del padre siasi messa ad esercitare il mestiere di pubblica meretrice.
Page 313 - Se poi qualcheduno ci ha recato del danno in modo illecito , cioŔ con dolo , per colpa, ovvero per mora, allora possiamo con diritto chiederne il risarcimento.
Page 189 - ... a render conto al proprietario delle pelli o del loro valore. Se il gregge non perisce interamente...

Bibliographic information