Il gonzo sublime: dal patetico al kitsch

Front Cover
Mimesis Edizioni, 2005 - Philosophy - 223 pages
0 Reviews
Il melodramma e il kitsch si impongono come categorie estetiche predominanti nel panorama artistico, se si affronta il tema dell'arte senza forme preconcette e senza falsi moralismi. Analizzando la radice del kitsch nel melodrammatico, fino a risalire al Settecento, quando il patetico viene apprezzato dal pubblico e da certa critica, si comprende che, a livello di analisi estetica, il melodrammatico e la sua derivazione moderna posseggono dignità categoriale. La nascita del sublime dal lato emozionale-patetico accompagna e rinforza tale indagine. Il melodramma e il kitsch non sono innovativi, utilizzano un eccesso di visibilità e non sfuggono al principio di accumulo, rispondendo alla frenesia del sempre di più.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

INTRODUZIONE
9
LA RELIGIONE DEL MELODRAMMA
19
IL MUTO LINGUAGGIO E LE PASSIONI
47
VERSO IL SUBLIME PATETICO TRA RETORICA E MORALISMO
71
LA NOIA
103
UN ELOGIO AL PATETICO
111
I CONFINI DELLA RAPPRESENTAZIONE
121
FINGIAMO
129
IL ROMANTICISMO È UN BUON AFFARE
141
LA RIVELAZIONE E IL RICONOSCIMENTO
155
IL LIBRETTO DELLA TRAVIATA
161
DAL MELODRAMMA AL KITSCH
179
ELENCO DEI TESTI CITATI
211
INDICE DEI NOMI
221
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information