Il patto: La trattativa tra Stato e mafia nel racconto inedito di un infiltrato

Front Cover
Chiarelettere - History - 370 pages
0 Reviews

Il libro che per primo ha raccontato la Trattativa Stato-mafia.



«Una lettura da non perdere, parola di libraio. Ha il rigore dei reportage e si legge come un romanzo. Come dice nella prefazione Marco Travaglio, basta mettere in fila i fatti e chiunque può rendersi conto che molte imprese attribuite a Cosa nostra avevano in realtà altri mandanti.»
Corriere della Sera - Romano Montoni

Sembra un film ma è una storia vera, e inedita, di cui pochissimo si è scritto e parlato. Un infiltrato dentro Cosa nostra negli anni delle stragi, all'inizio della Seconda Repubblica. Un uomo d’onore al servizio dello Stato. Le rivelazioni di Ilardo – raccolte dal colonnello Michele Riccio – rappresentano la prima clamorosa testimonianza in presa diretta della trattativa fra la mafia e lo Stato. Ilardo parla di patti e di arresti di capimafia (“In Sicilia i capi o muoiono o si vendono”). Fa i nomi. È tutto registrato durante la sua collaborazione. Cita Marcello Dell'Utri: "Un esponente insospettabile di alto livello appartenente all'entourage di Berlusconi". Sembra una storia sudamericana, ma accade in Italia. Meno di venti anni fa. E oggi, dopo le rivelazioni del figlio di Vito Ciancimino, molti all'improvviso parlano. Ma Ilardo, nel 1994, nessuno lo ascolta, a parte il colonnello Riccio. Ed è incredibile perché proprio l’infiltrato porterà gli uomini del Ros nel casolare di Provenzano. Perché il boss non fu arrestato? Provenzano continuerà a trattare con i nuovi referenti politici della Seconda Repubblica. Ilardo sarà ammazzato nel 1996, pochi giorni prima di diventare ufficialmente pentito. La sua incredibile storia, immortalata in questo libro, racconta dall’interno il patto inconfessabile tra lo Stato e gli uomini della mafia. Quel patto che ha portato, nell’aprile del 2018, alle condanne in primo grado degli ex vertici del Ros Mori, Subranni e De Donno, dell’ex senatore Marcello Dell’Utri, di Cincimino junior e del boss Leoluca Bagarella.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 21
Section 22
Section 23
Section 24
Section 25
Section 26
Section 27
Section 28

Section 9
Section 10
Section 11
Section 12
Section 13
Section 14
Section 15
Section 16
Section 17
Section 18
Section 19
Section 20
Section 29
Section 30
Section 31
Section 32
Section 33
Section 34
Section 35
Section 36
Section 37
Section 38
Section 39
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

About the author (2010)

Nicola Biondo, giornalista e scrittore, scrive su «l’Unità». Ha collaborato alla trasmissione tv Blu notte di Carlo Lucarelli. È autore del libro "Il patto. Da Ciancimino a Dell’Utri, la trattativa Stato e mafia nel racconto inedito di un infiltrato" (con Sigfrido Ranucci, Chiarelettere 2010)

Sigfrido Ranucci, giornalista inviato Rai. Ha realizzato, tra l’altro, inchieste sulla mafia, sull’utilizzo dei proiettili all’uranio impoverito e denunciato l’uso del fosforo bianco in Iraq. Nel 2010 per Chiarelettere ha pubblicato insieme a Nicola Biondo il libro "Il patto".

Bibliographic information