Il regno dei cieli ; La colonia felice

Front Cover
Guida Editori, 1985 - God - 172 pages
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
5
Section 2
13
Section 3
37
Section 4
45
Section 5
54
Section 6
59
Section 7
62
Section 8
65
Section 14
97
Section 15
100
Section 16
105
Section 17
111
Section 18
119
Section 19
123
Section 20
129
Section 21
137

Section 9
69
Section 10
79
Section 11
83
Section 12
86
Section 13
95
Section 22
139
Section 23
145
Section 24
156
Section 25
171

Common terms and phrases

Popular passages

Page 8 - Per molto tempo sono stato creduto un pessimista, forse perché c'era nelle mie opere una mente antitradizionale e reattiva. Ma non ero stato capito. La mia arte è scevra di quel pessimismo che genera la sfiducia nella vita. E non sono neppure un negatore, perché nell'attività di spirito che mi tormenta e che anima le mie opere c'è una incessante e spasmodica volontà di creare la vita...
Page 10 - è ingojato spaventosamente dal mare in cui l'isola sprofonda. Solo il punto più alto della prominenza rocciosa, dove La Spera s'è rifugiata col bambino, emerge come uno scoglio.
Page 9 - CURRAO. — che valga per te e per tutti allo stesso modo: legge tua e nostra, che ce la comandiamo noi stessi, perché l'abbiamo riconosciuta giusta; come la necessità ce l'ha insegnata : del lavoro che dobbiamo fare, tutti, ciascuno il suo. per darci ajuto a vicenda: tu questo, io quello, secondo le forze e la capacità. Non te l'impone nessuno. Tu stesso. Perché possa ricevere, in cambio di quello che dai.

Bibliographic information