Il senso dell'Italia. Istruzioni per il terzo miracolo italiano

Front Cover
Libri Scheiwiller, 2008 - Political Science - 140 pages
0 Reviews
Un tempo si diceva "fare di necessità virtù". Oggi non basta: occorre far evolvere i vizi in virtù, magari trasformandoli in valori spendibili in un mondo del lavoro sempre più complesso e flessibile. Gli italiani hanno sempre opposto una passiva quanto tenace resistenza ai modelli dell'efficientismo, della razionalizzazione, della performance quantitativa di matrice anglosassone e nordeuropea. Sono però al primo posto fra le società occidentali nel proporre forme di approccio alla socialità e al lavoro. Nell'ambito della società delle emozioni e delle sensazioni l'Italia ha la straordinaria opportunità di emergere nuovamente con la propria sconfinata competenza estetica, avendo il baricentro imperniato nel "gusto quotidiano": "L'identità italiana, che suona falsa quando la si consideri in termini burocratico-politici, è autentica se la osserviamo nel suo farsi, quando si afferma dal basso, nella sua quotidianità". Un saggio per chi si ostina a costruire un possibile "primato italiano"; un pamphlet godibile, permeato da un non semplicistico ottimismo segnala l'esistenza di un modello di sviluppo alternativo all'omologazione, ne delinea i tratti e insegna come sperare, e lavorare, per un "terzo miracolo italiano".
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

paradosso italiano
il Rinascimento
Nuovi percorsi per le estetiche italiane 20
valorizzare la furbizia 32
valorizzare la capacità critica 38
valorizzare la complicità tra le generazioni 47
valorizzare la fiducia formale 53
valorizzare la dimensione pubblica 60
Gli orientamenti impliciti 72
sentire del gusto 89
Lenergia dellozio 96
Linvestimento della parsimonia 104
senso delleducazione 112
La curiosità della conoscenza 120
coraggio del carattere 129
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information