Istituzioni di diritto civile italiano, Volume 2

Front Cover
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 388 - Ciascun coerede è riputato solo ed immediato successore in tutti i beni componenti la sua quota oa lui pervenuti per incanti fra i coeredi, e si ritiene che non abbia mai avuto la proprietà degli altri beni ereditari.
Page 125 - ... sono state di mano in mano annotate in altro libretto da conservarsi presso il colono, fa piena prova tanto a favore del locatore quanto contro di lui, ove il colono non abbia reclamato prima della scadenza di quattro mesi dalla data dell
Page 54 - I contratti debbono essere eseguiti di buona fede, ed obbligano non solo a quanto è nei medesimi espresso, ma anche a tutte le conseguenze che secondo l'equità, l'uso o la legge ne derivano.
Page 94 - ... essere cessionari delle liti, ragioni ed azioni litigiose di competenza della corte, del tribunale o della pretura di cui fanno parte, o nella cui giurisdizione esercitano le loro funzioni, sotto pena di nullità, danni e spese : a...
Page 94 - I giudici, gli uffiziali del pubblico ministero, i cancellieri, gli uscieri, gli avvocati, i procuratori o patrocinatori ed i notai non possono essere cessionari delle liti, ragioni ed azioni...
Page 178 - Oltre i casi stabiliti dal codice di procedura civile, l'autorità giudiziaria pilo ordinare il sequestro: 1° Di un immobile o di una cosa mobile, la cui proprietà o il cui possesso sia controverso fra due o più persone; 2° Delle cose che un debitore offre per la sua liberazione.
Page 97 - ... ad alcuna diminuzione di prezzo in favore del compratore, se essa sia minore, salvo quando la differenza della misura reale in confronto di quella indicata nel contratto ecceda la vigesima parte in più o in meno del valore intero della cosa venduta, purché non vi sia stipulazione in contrario.
Page 141 - La transazione è un contratto, con cui le parti, dando, promettendo o ritenendo ciascuna qualche cosa, pongono fine ad una lite già cominciata o prevengono una lite che può sorgere.
Page 28 - A vantaggio di colui che, essendo egli stesso creditore, ancorchè chirografario, paga un altro creditore che ha diritto di essergli preferito in ragione dei suoi privilegi o delle sue ipoteche ; 2° A vantaggio di colui che, avendo acquistato un immobile, fino alla con.correnza del prezzo del suo acquisto paga uno o più creditori, a favore dei quali il fondo è ipotecato; 3° A vantaggio di colui che, essendo obbligato con altri o per altri al pagamento del debito, aveva interesse di soddisfarlo...
Page 131 - ... in tutto o in parte, o presenta evidente pericolo di rovinare per difetto di costruzione o per vizio del suolo, l'architetto e l'imprenditore ne sono responsabili.

Bibliographic information