Italiani nei lager di Stalin

Front Cover
Laterza, 2006 - History - 209 pages
0 Reviews
Siamo a Mosca nei primi anni Trenta. All'ombra del Cremlino vive una numerosa comunitą di emigrati politici italiani con le loro famiglie. Altri si sono stabiliti in diverse cittą dell'Urss. Accusati di spionaggio, usati come ostaggi per ricattare il governo della madrepatria, spesso semplicemente vittime di un clima di sospetto e malinteso, su di loro si abbatte la repressione del regime di Stalin: complessivamente sono pił di mille gli italiani fucilati, internari nei campi di concentramento, confinati, deportati, privati dei diritti civili e del lavoro, emarginati. Questo volume racconta le loro vite, frammenti di storia silenziosa, volutamente ignorata o poco nota.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Verso lutopia
3
Gli arresti e le fucilazioni
22
Riflessi internazionali
144
Copyright

2 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information