L'anomalia

Front Cover
Rizzoli, 2011 - Fiction - 332 pages
0 Reviews
Erice, borgo medievale costruito sulla roccia, oggi tempio mondiale della fisica. I maggiori scienziati del nostro tempo sono riuniti in un convegno riservato per discutere delle grandi emergenze planetarie. Tra gli invitati ci sono anche Massimo Redi, professore universitario che della scienza ama indagare soprattutto le zone oscure, e Fabio Moebius, analista di reti informatiche a Stanford, hacker geniale e capace di qualunque sorpresa. Una sera, rientrando in camera, i due trovano in fin di vita Alexander Kaposka, fisico ucraino noto nell'ambiente per aver firmato uno scomodo rapporto sulla sicurezza della centrale nucleare di Chernobyl. È un malore o qualcuno ha voluto tappargli la bocca? E cosa ci fa a Erice Giulia Perego, la donna che Massimo ha follemente amato e di cui aveva perso le tracce? Tra i vicoli di una città assediata dalla polizia e immersa in una nebbia spettrale, lui e Fabio si troveranno al centro di uno spietato intrigo internazionale, in cui vincerà soltanto chi possiede l'arma più pericolosa: la conoscenza. Pieraccini demolisce dall'interno tutti i luoghi comuni sulla scienza e ci racconta la magia di un sapere che vive di enigmi e grandi passioni. Lo fa in un thriller che non ha paura di frantumare le nostre certezze, di mostrarci la realtà e le sue profonde anomalie.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information