L'ereditÓ scomoda: da Falcone ad Andreotti, sette anni a Palermo

Front Cover
Feltrinelli Editore, 2001 - Law - 220 pages
0 Reviews
Un dialogo serrato tra due magistrati che hanno vissuto a Palermo gli anni del grande scontro con Cosa Nostra. Dal confronto tra Gian Carlo Caselli, che Ŕ stato il capo della procura di Palermo, e Antonio Ingroia, suo sostituto, allievo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, emergono retroscena delle grandi inchieste giudiziarie, delle operazioni antimafia pi¨ clamorose, dei contrasti interni ed esterni alla magistratura, dei rapporti tra politica e giustizia. Un faccia a faccia che, orchestrato da un giornalista esperto di questioni di giustizia, si popola pagina dopo pagina dei personaggi pi¨ rilevanti dei grandi casi giudiziari, da Tot˛ Riina a Tommaso Buscetta, da Bruno Contrada a Giulio Andreotti.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Common terms and phrases

Bibliographic information