L'intensità e la distrazione: industrie, creatività e tattiche nella comunicazione

Front Cover
FrancoAngeli, 2006 - Language Arts & Disciplines - 239 pages
0 Reviews
Il volume descrive le trasformazioni in corso nella comunicazione, ne registra le forme, le intensità e le dinamiche, ne censisce le utilità e le deficienze, così come queste accadono dentro i media e nelle loro relazioni con le persone, le aziende, i territori e i mercati. Non si comunica tramite messaggi. Si comunica soprattutto producendo eventi, ossia realizzando qualcosa di intenso e di inatteso nello spazio, altrimenti incolmabile, che separa l'emittente dal ricevente. L'evento è una distrazione dalla superficie, dalla sua ovvietà: mettere in relazione.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Presentazione
10
Primo quadro Spazi vuoti da riempire percorrere vedere
20
La metropolizzazione p 26 Le Esposizioni Universali p
30
Alexis de Tocqueville p 50 Lindustria culturale p 51 Il
51
La prima e la seconda rivoluzione industriale p 62 Henry Lord
74
postmoderno p 85 Il design p 86 Il loisir p
88
La globalizzazione p 96 Lo Stato nazione p 98 Il consumo
112
miti p
131
La modernizzazione p 147 Il mestiere del pubblicitario p
148
Oralità e scrittura p 162 Le radio libere e le radio private
164
giocai p 172 Il sistema delle Pmi p 174 Ricerca e innova
189
Lopinione pubblica p 201 Richard Florida e le 3T p
203
digitale p 211 La qualità televisiva p 213 I reality show
228
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information