L'uomo con il camice bianco

Front Cover
Rizzoli, Oct 6, 2010 - Biography & Autobiography - 300 pages
A chi gli rimprovera di non crederein nulla, Veronesi risponde: "C'è molto in cui credere: nella forza dei valori umani che con i millenni il cervello ha elaborato per raggiungere una coscienza etica". Ecco cosa si nasconde dietro una vita di ricerca:la fiducia incondizionata nelle potenzialità dell'uomo. Quelle stesse potenzialità che hanno permesso aVeronesi, nonostante un inizio difficile, di seguire il suo sogno: battersi per creare, a livello europeo, un progetto comune di ricerca biomedica. La caparbietà di Veronesi vincerà gli ostacoli e gli permetterà di diffondere fra i capi di Stato di mezzo mondo la parola d'ordine della lotta al cancro. Ma gl storici incontri con Mitterrand, Craxi, Kohl e la Thatcher, e i numerosi riconoscimenti negli Usa, non hanno mai distolto Veronesi dalla cosa più importante, quel suo mestiere quotidianofatto di mille piccole grandi storie: le notti insonni dopo un interventodifficile, l'incubo di un male che non risparmia neanche i bambini e il sorriso delle tante donne salvate dal tumore al seno. Per ogni storia, una lezione di vita, un insegnamento che Veronesi ha riportato nella sua esperienza politica, ricordandoci che i doveri di un uomo di scienza vanno ben oltre la ricerca. Queste pagine, scritte a quattro mani con Alberto Costa, uno dei suoi più stretti collaboratori, raccontano l'incredibile storia di un sognatore determinato, ripercorrendo le difficoltà e i successi di un'esistenza condotta sulla linea invisibile fra dolore e tenacia. L'uomo con il camice bianco non offre solo l'autoritratto di una vita intensa, ma uno stimolo a cercarein se stessi e in chi ci circonda la forza di superare ogni difficoltà.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
Section 2
Section 3
Section 4
Section 5
Section 6
Section 7
Section 8
Section 9
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

About the author (2010)

Umberto Veronesi, tra gli scienziati italiani più noti nel mondo, ha diretto l’Istituto Nazionale per lo Studio ela Cura dei Tumori di Milano e ha fondato laScuola e l’Istituto Europeo di Oncologia, di cui è attualmente direttore scientifico. Ha coordinatotre piani quinquennali del Consiglio Nazionale delle Ricerche dedicati alla ricerca sul cancro ed è stato ministro della Sanità. Senatore della XVI legislatura, è presidente onorario della Fondazione che porta il suo nome e promotore del Centro Europeo per la Ricerca Biomedica Avanzata.

ALBERTO COSTA, medico e ricercatore, dirige la Scuola Europea di Oncologia. Allievo di Veronesi in chirurgia del tumore al seno e suo assistente nella direzione scientifica prima all’Istituto dei Tumori di Milano e poi all’Istituto Europeo di Oncologia, oggi coordina il Centro di Senologia della Svizzera Italiana e quello della Fondazione Maugeri di Pavia. È direttore della rivista scientifica internazionale “The Breast”.

Bibliographic information