L'utopia del vero nelle arti visive

Front Cover
Meltemi Editore srl, 2002 - Art - 190 pages
1 Review
Cosa spinge il cinema e la televisione a trasmettere sempre più frequentemente storie vere? Probabilmente l'attrazione che il pubblico prova nei confronti della verosimiglianza in genere. Questo saggio dimostra che solo apparentemente il fenomeno appartiene alla contemporaneità e che tutta la produzione di immagini della storia - dalla pittura rupestre ai giochi dei gladiatori, dall'attenzione rinascimentale per la prospettiva alla fotografia, al cinema, alla televisione - risulterebbe derivare da questo bisogno dell'uomo. In questo libro l'autore ripercorre l'evoluzione umana dai primordi fino ai nostri giorni per analizzare le molteplici forme di questa esigenza che ha spinto l'uomo a creare raffigurazioni simili al reale.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Capitolo primo
Capitolo secondo
Capitolo terzo
Capitolo quarto
Capitolo quinto
Capitolo sesto
Capitolo settimo
Capitolo ottavo
Capitolo nono
Capitolo decimo
Capitolo undicesimo
Conclusioni
Bibliografia
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information