La Cicceide legitima: da G. F. Lazzarelli , in questa terza impressione... accresciuta d'alquanti sonetti...

Front Cover
L. S. Olschki, 2007 - Poetry - 495 pages
0 Reviews
Nei circa quattrocento componimenti (per lo più sonetti) della sua Cicceide legitima, Giovanni Francesco Lazzarelli (1621 - 1693) arride, con divertito e ossessivo sarcasmo, a Bonaventura Arrighini (Don Ciccio), collega magistrato della Rota di Macerata. L'opera, che assurgerà a fortunato esempio della poesia satirica del Seicento, è una dissacrante parodia della biografia del malcapitato, nella quale il poeta dà prova di padronanza degli strumenti stilistici e di conoscenza dei modelli letterari cinque-secenteschi.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Martino Capucci Pag
v
Nota al testo
xliii
La Cicceide legitima
1
Copyright

3 other sections not shown

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information