La scuola dell'atopia

Front Cover
Springer Science & Business Media, Oct 11, 2007 - Medical - 380 pages

L’esigenza di chiarire i concetti attuali dell’atopia, che per troppo tempo hanno oscillato tra una primitiva visione squisitamente clinica ed una successiva unicamente immunologica, era matura da tempo. L’avere compreso che il ruolo delle immunoglobuline E non è esaustivo ed avere accettato la salomonica divisione tra atopia intrinseca ed estrinseca, sono stati i primi due passi fondamentali. Le recenti scoperte del ruolo dell’immunità innata, e quindi dei peptidi antimicrobici, hanno aperto dei fondamentali spazi di comprensione nell’atopia e non solo. Quello che ora appare chiaro è che l’atopia non è la malattia di un organo ma piuttosto un difetto delle membrane che delimitano il nostro "self". Il fatto che queste membrane si chiamino pelle, intestino, congiuntiva, bronchi o quant’altro ha artificialmente frammentato la comprensione ed il trattamento di un fenomeno unitario. Questo libro vuole cercare di fare una sintesi delle diverse esperienze ma soprattutto essere uno stimolo a far sì che la medicina si focalizzi costruttivamente sullo stesso bersaglio. Se così sarà, non assisteremo più a"guerre di religione" tra scienziati e medici pratici o, peggio ancora, tra i differenti specialisti che si contendono il paziente. Se l’atopia, come noi crediamo, è un problema globale, esso può essere adeguatamente affrontato solo in un contesto pluridisciplinare e in clima collaborativo, non solo tra medico e medico ma anche tra medico e paziente.

 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

I
1
III
6
V
23
VII
37
VIII
48
IX
59
XI
71
XIII
81
XXXII
185
XXXIV
197
XXXVI
203
XXXVIII
209
XL
223
XLI
235
XLIII
249
XLV
275

XV
88
XVII
97
XIX
109
XXI
127
XXIII
137
XXIV
147
XXVIII
159
XXIX
165
XXX
171
XLVI
287
XLVII
296
XLIX
303
LI
315
LIII
324
LIV
341
LV
348
LVII
355
LIX
370

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information