La Strana Storia Di Eros Liverani

Front Cover
Simonelli Editore, 2011 - Fiction - 308 pages
0 Reviews
Il pi spietato ritratto dell'Italia degli Anni Duemila. Un romanzo che dovrebbero leggere tutti i giovani e chi desidera davvero migliorare il nostro Paese. Una storia appassionante e coinvolgente di cui protagonista Eros Liverani che, terminati gli studi, si affaccia alla vita pieno di entusiasmi e di speranze. Diventato giornalista sportivo di un oscuro quotidiano di provincia, ad un certo punto crede di fare la "svolta." Si lascia coinvolgere, con ingenuit ed opportunismo, in una vicenda che si gonfia progressivamente attraverso una sequenza di avvenimenti che hanno al centro una misteriosa finanziaria straniera ed il suo animatore. Ed accettando l'offerta fattagli da quest'ultimo, uno spregiudicato finanziere, si imbarca in una avventura professionale dai contorni misteriosi ed inquietanti. Inizia in tal modo una partita impossibile, per Eros Liverani. Una partita in cui lui si illude di riuscire a prevalere in una realt dove ricatti, politici e giornalisti corrotti, speculazione economica, inquinamento ambientale, il fiato caldo di mafia e massoneria, costituiscono un groviglio che lo avvolge, lo coinvolge e lo travolge. E il "colpo di scena" finale non sar per lui una conclusione ma un inizio, una maturazione ed una speranza... Non esistono soldi e carriere facili. Esiste la vita, in Italia. - Claudio Conti ha oggi 72 anni. Si laureato in matematica; ma la sua autentica vocazione stata la pittura. Ha lavorato nell'Universit e poi ha iniziato una attivit di consulente, per diventare in seguito responsabile della ricerca e dello sviluppo tecnologico in una grande multinazionale della comunicazione. Giunto in prossimit dei 70 anni, ha deciso di tentare la strada della scrittura con un saggio autobiografico sul suo problematico rapporto con la pittura. Ha proseguito con alcuni romanzi, uno dei quali - L'incredibile viaggio di Hernan Cienfuegos (ed. Magenes) - ha ricevuto la menzione speciale da parte della giuria del Premio Internazionale La Cultura del Mare.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Common terms and phrases

Bibliographic information