La città venduta: Quaderni di Italia Nostra, Issue 29

Front Cover
Gangemi Editore spa - Architecture - 162 pages
La città è un bene comune: un “bene” e non una merce, è “comune” in quanto appartiene ad una collettività che deve condividerne il progetto e la gestione. Italia Nostra propone la riaffermazione della pianificazione pubblica come unico strumento in grado di regolare i meccanismi di crescita e trasformazione della città attraverso un sistema di regole certe e di garanzie estese. Il volume è a cura di Maria Pia Guermandi con saggi di: Alessandra Mottola Molfino, Edoardo Salzano, Pier Luigi Cervellati, Giovanni Losavio, Elio Garzillo, Giuseppe Boatti, Paolo Berdini, Maria Teresa Roli, Federico Gualandi, Antonello Alici, Luigi De Falco, Vezio De Lucia, Antonio Cederna, Antonio Iannello.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Alessandra Mottola Molfino
7
decalogo di Italia Nostra
19
La perdita del bene comune
39
Urbanistica incostituzionale
46
La svendita dei centri storici
53
Privati Gestiscono Tutto
60
Roma unespansione infinita senza futuro
69
Torino città pubblicacittà privata
76
Emilia Romagna pianificazione
89
LAquila la città negata
102

Common terms and phrases

Bibliographic information