La cucina di Verdi: armonie di note, profumi e sapori sulla tavola del maestro

Front Cover
Editoriale Giorgio Mondadori, 2003 - Cooking - 126 pages
Il grande commediografo Giuseppe Giacosa definý la cucina di casa Verdi "officina d'alta alchimia pantagruelica". Dal linguaggio immaginifico si rivelano le abitudini gastronomiche del Maestro, amante del buon mangiare in compagnia, curioso e attento selezionatore delle materie prime, estensore di ricette personalissime come il "suo" risotto alla milanese e la spalletta di San Secondo. Con l'aiuto di alcuni studiosi e cultori di cose verdiane il libro scava nel ricco epistolario del Cigno di Busseto alla scoperta delle sue preferenze culinarie, dei piatti e dei prodotti da non far mai mancare alla sua tavola, e dei tanti amici con cui condivideva questa passione, senza tralasciare i riferimenti al cibo e al vino disseminati nelle sue opere.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

PRESENTAZIONE
7
J DI COTTE E DI CRUDE
63
ANTIPASTI
79

Common terms and phrases

Bibliographic information