La disoccupazione in Italia: il punto di vista degli economisti

Front Cover
Franco Angeli, 1988 - Business & Economics - 184 pages
L'attuale situazione di crisi economica internazionale sta generando conseguenze economiche e sociali particolarmente rilevanti. Da un lato, le tensioni della finanza pubblica stanno conducendo ad una riorganizzazione dei tradizionali sistemi di welfare e ad una progressiva e drastica riduzione delle risorse finanziarie destinate ai servizi sociali. Dall'altro lato, invece, emergono nuove situazioni di povertÓ e di disagio sociale. Si manifestano nuove tipologie di bisogni, determinate dalle condizioni di precarietÓ del lavoro, dalle dinamiche demografiche, quali l'aumento dell'immigrazione e della componente pi¨ anziana della popolazione, e dalla sostanziale modifica della struttura dei nuclei familiari. In questo contesto di profonde trasformazioni economiche e sociali, si assiste ad una crescita dell'interesse nei confronti dell'impresa sociale, verso quell'organizzazione che, pur adottando un approccio imprenditoriale, persegue finalitÓ sociali, generando benefici a favore di intere comunitÓ. ╚ questo il motivo che induce ad associare, in modo crescente, il concetto di impresa sociale a quello di innovazione sociale: un soggetto economico che non opera per il profitto ma per il cambiamento sociale e che cerca di ridefinire le finalitÓ e le prioritÓ dello sviluppo socio-economico. In questa prospettiva, questo lavoro si propone di indagare l'impresa sociale e le sue dinamiche di innovazione in un'ottica di management.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Premessa pag
7
Le ipotesi esplicative degli economisti fino allinizio degli anni 70
54
Alcuni schemi teorici significativi per lanalisi economica della
98

3 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information