La maschera più piccola del mondo: aspetti psicologici della clownerie

Front Cover
A. Perdisa, 2004 - Education - 169 pages
0 Reviews
Dopo avere messo in evidenza alcuni tratti emblematici della figura del clown, l'autrice si sofferma in particolare sul profilo psicologico del clown e sulle sue possibili funzioni educative. Ne emerge un quadro in cui questa figura si impone per i suoi aspetti emblematici, che la rendono particolarmente adatta a portare un sorriso ai sofferenti e agli emarginati, ma anche a divenire strumento addirittura terapeutico per chi accetta di vestirne i panni dimessi e colorati. Infine, l'autrice si sofferma in particolare sul naso rosso che, definito come la maschera più piccola del mondo da Lecoq, si rivela anche un efficacissimo mezzo per facilitare la comunicazione. In questo senso il volume può essere utilizzato da molte figure di educatori e di terapeuti.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Il clown Aspetti emblematici
3
Dal senso del comico alla non comicità
10
Da dove viene il rinnovato fascino del clown?
16
Copyright

3 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information