La messinscena dell'identitÓ: teatro e teatralitÓ nel romanzo inglese del Settecento

Front Cover
Sette cittÓ, 2003 - Literary Criticism - 321 pages
In Inghilterra l'affermazione del romanzo ebbe luogo in concomitanza con delle profonde trasformazioni politiche, sociali ed economiche che interessarono fortemente anche l'universo teatrale. L'analisi incrociata di tre romanzi di Frances Burney (1752-1840) ("Evelina", 1778, "Cecilia", 1782 e "The Wanderer", 1814) e della commedia giovanile "The Witlings" (c. 1779) permette di ricordare come il radicato pregiudizio antiteatrale abbia spinto molti autori inglesi del Settecento a una teatralizzazione indiretta delle proprie opere, attraverso una complessa transmodalizzazione dei drammi coevi che riscopre l'innegabile co-testualitÓ, tipica dell'epoca, tra i nuovi testi romanzeschi e la pi¨ consolidata tradizione drammatica.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Cap˛kA stKvnÓfi
59
Capitob terso
111
Capitolo quarto
163

4 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information