La monaca di Monza: la storia, la passione, il processo

Front Cover
Lorenza Tonani
Silvana, 2009 - Biography & Autobiography - 191 pages
Alessandro Manzoni attraverso le pagine dei Promessi sposi ha reso nota la figura di Geltrude, la monaca di Monza, ma non tutti conoscono la vera storia di Marianna de Leyva, in religione suor Virginia, vissuta dal 1575 al 1650 tra Milano e Monza. Per interessi familiari fu costretta a farsi monaca nel monastero di Santa Margherita di Monza e qui trovņ la perdizione incontrando Gian Paolo Osio che divenne suo amante e con il quale condivise il segreto di efferati delitti. Figura emblematica all'interno del tema della condizione femminile e della subordinazione all'autoritą maschile nella prima etą moderna, Marianna de Leyva č il simbolo delle monacazioni forzate, un fenomeno di forte ricaduta sociale in quell'epoca. Il volume ripercorre sia la vicenda biografica di Marianna de Leyva e il contesto storico in cui visse, sia la fortuna e il favore di cui ha goduto nel corso dei secoli il suo personaggio, nella trasposizione letteraria e artistica: ne offrono testimonianza le incisioni e le pitture qui raccolte - fra cui spiccano le tele di Mosč Bianchi e Francesco Hayez, i disegni di Gaetano Previati fino alle opere di Giorgio De Chirico ed Ernesto Treccani.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Piuttosto mostro che donna
Foemina una fuit
9O Monacazioni forzate in pieno Cttocento?

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information